MIGLIOR ESERCIZIO PER GLI ADDOMINALI

Il miglior esercizio per gli addominali si fa a tavola e non in palestra ,l’alimentazione corretta é la base per il nostro addome insieme ad un allenamento appropriato ed alla giusta postura food

ALLENAMENTO DORSALI DEL 24 MARZO 2017

dorsali in fiamme

Trazioni presa prona 6 ripetizioni
Lat machine inverse 6 ripetizioni
Trazioni presa prona ad esaurimento
Tutto tre volte tra una tri set e L altro 2 minuti
Trazioni presa supina 6 ripetizioni
Lat machine normali 6 ripetizionitrazioni
Trazioni presa supina ad esaurimento
Tutto tre volte sempre 2 minuti tra una serie L altra

IL MIO PLANK 4 MINUTI AL GIORNO DI SOFFERENZA

PLANK 4 MINUTI AL GIORNO
Il plank per addominali é un esercizio che svolgo quotidianamente per 4 MINUTI sicuramente  ci vuole tanta forza di volantà e costanza ma i risultati non tarderanno a venire .
Il plank se fatto correttamente svilupperà innanzitutto l addome ma non solo andrà a sollecitare le braccia i glutei le gambe e la schiena é sicuramente un esercizio competo

naturalmente si deve iniziare gradualmente magari con un obbiettivo mirato come 2 minuti e aumentando di 10 secondi ogni giorno per la prima settimana mantenere lo stesso tempo per la seconda settimana e di nuovo aumentando 10  secondi la terza , cercando di curare la posizione che deve essere la più parallela al terreno possibile con glutei duri piedi leggermente distanziati tra loro facendosi magari aiutare da un altra persona nella cura della posizione.plank

TE VERDE …….

Il te verde é una bevanda che utilizzo tutti i giorni per le sue proprietà
é ricco di antiossidanti come i polifenoli che combattono i radicali liberi responsabili di invecchiamento e malattie
brucia i grassi e ne dimuiscie l assorbimento e sembra che regoli il livello di colesterolo nel sangue ed é diuretico e depurativote

ALLENAMENTO DEL GIORNO 23 marzo 2017

Oggi braccia

10 minuti di riscaldamento

4 serie di curl con bilancere da 6 ripetizioni alla 4 serie scaricato il 10 per cento con altre 6 ripetizioni e così via a scalare
4 serie di curl con manubrio a martello  da 6ripetizioni alla 4 serie scaricato il 10 per cento con altre 6 ripetizioni e così via a scalare
4  serie spinte ai cavi da 6 ripetizioni alla 4 serie scaricato il 10 per cento con altre 6 ripetizioni e così via a scalare
4 serie panca stretta  da 6 ripetizioni alla 4 serie scaricato il 10 per cento con altre 6 ripetizioni e così via a scalare

4 minuti di addominali 

FARE LA SPESA NEL MODO CORRETTO

Prima di fare la spesa faccio sempre una lista in modo da non comprare prodotti superflui vado sempre a stomaco pieno per evitare che la fame mi porti a comprare alimenti inutili e spinto dall appetito , leggo sempre le etichette stando attendo alla concentrazione di grassi saturi olio di palma zuccheri inutili , poi cerco di non vedere i prodotti in primo piano ma quelli sopra o sotto il livello degli occhi perché a tale livello vengono messi quelli più pubblicizzati e cerco di prendere sempre frutta e verdura e prediligo i cibi freschi oppure surgelati a quelli confezionati a lunga conservazione ,evitando di andare nei momenti carichi di stress o dopo un’arrabbiatura per non farmi guidare negli acquisti dalla rabbiasupermarket

I CARBOIDRATI DI SERA FANNO MALE …..SBAGLIATO 

Ecco di seguito un interessante articolo segnalatomi dal mio amico MIMMO Super sportivo come me 
I carboidrati di sera fanno male…..SBAGLIATO!

La maggior parte delle persone è convinta che mangiare i carboidrati la sera faccia male per due motivi:

Non abbiamo tempo e modo di smaltirli (perché probabilmente poi si va a letto)

L’introduzione di glucidi smorza la produzione e il picco notturno dell’ormone della crescita (GH)

In realtà, queste convinzioni sono errate perché:

Il dispendio energetico del sonno è simile a quello di attività di basso impatto (esempio lavoro d’ufficio)

Le variazioni ormonali nelle persone natural non sono così significative tra giorno e notte (a meno che appunto non si faccia uso di anabolizzanti…)

 

In sostanza i motivi per cui possiamo assumere carboidrati anche a cena sono:

Gli zuccheri facilitano il sonno e di conseguenza conviene limitarli durante l’orario lavorativo se vogliamo tenerci svegli;

Stimolano di sera a secernere più leptina nel giorno successivo migliorando la composizione corporea;

Favoriscono il rilascio di serotonina essenziale per dormire bene;

 

Arrivati a questo punto è facile capire che il vero fattore fondamentale per decidere quando assumere più carboidrati non è il corso della giornata ma l’allenamento: visto che la sensibilità all’insulina rimane elevata fino a due ore successive il workout, conviene introdurre più zuccheri durante questo lasso di tempo inducendoli ad essere introdotti direttamente nei muscoli (e nel fegato) e evitando di finire nelle cellule grasse. Quindi se vi allenate al mattino assumete carboidrati a pranzo, se vi allenate al pomeriggio assumetene di più a cena.

 

Fonte: Project Nutrition

I MIEI PASTI GIORNALIERI

foodBuongiorno oggi vi voglio parlare dei miei pasti giornalieri , partendo dalla mia regola colazione da re pranzo da principe e cena da povero , inizio con una colazione sostanziosa che apporta almeno il 30 per cento del mio fabbisogno giornaliero .Molti non hanno tanta fame la mattina questo perché fanno cene abbondanti e molto tardi la sera , io cerco di non mangiare mai tardi e poco la sera.

Il mio spuntino mattutino avviene verso metà mattinata e lo preparo la mattina presto portandomelo da casa può essere un panino integrale con burro di arachidi o bresaola .

Il pranzo non lo faccio mai abbondante e cerco di evitare i carboidrati complessi dato che ho fatto il pieno la mattina a colazione inoltre i carboidrati complessi danno il picco glicemico e il sonno pomeridiano .

Durante il pomeriggio altro spuntino magari con frullato proteico e dopo questo stop ai carboidrati la sera cena da povero ossia non molto sostanziosa.

Il mio segreto o la mia regola si basa di arrivare a tavola senza avere troppa fame equindi per far questo si devono fare più pasti al giorno

Burro di Arachidi

Oggi voglio parlare del burro di arachidi dei suoi benefici e dell ‘uso che ne faccio

il burro di arachidi é ricco di polifenoli  cha hanno un ‘azione antiossidante , sali minerali vitamine fibre e lipidi solo in parte saturi ricco di proteine  su 100 grammi ne troviamo almeno il 25 per cento .

Purtroppo é un alimento molto calorico ed é meglio non abusarne poi é preferibile prendere quello naturale perché molte volte quello industriale presenta additivi e oli idrogenati .

Io personalmente lo uso al mattino e per alcuni spuntini durante la giornata cercando di non abusarneburro di arachidi